Lo sconto in fattura e la cessione del credito sono strumenti usufruibili in alternativa all’uso diretto delle detrazioni fiscali Ecobonus 50% e 65% in dichiarazione dei redditi.

Ma cosa sono gli Ecobonus al 50% e 65%?

Sono detrazioni fiscali Irpef o Ires riconosciute per i lavori di riqualificazione energetica eseguiti su unità immobiliari ed edifici esistenti. Le detrazioni non valgono in caso di nuove costruzioni, ampliamenti, demolizioni e ricostruzioni. Le spese effettuate vengono restituite come credito d’imposta scalandole dalle tasse future nei 10 anni successivi.

Chi sono i soggetti che possono beneficiare delle detrazioni fiscali del 65% e 50%?

Le detrazioni Ecobonus 65% e 50% possono essere richieste da tutti i contribuenti:

  • assoggettati all’imposta sul reddito Irpef su prima e seconda casa;
  • titolari di reddito d’impresa in possesso di un immobile sul quale vengono effettuati i lavori finalizzati al risparmio energetico.

Ora che sappiamo cosa sono e chi può beneficiarne è lecito chiedersi: quali sono i lavori per cui sono riconosciute?

Fondamentale è ricordarsi che l’ammontare delle detrazioni spetta soltanto al contribuente che effettua il pagamento mediante bonifico parlante!

Come avviene il pagamento?

Le spese dovranno essere pagate:

  • per i contribuenti non titolari di reddito d’impresa tramite bonifico bancario o postale dal quale risulti la causale del versamento, il codice fiscale del beneficiario della detrazione e la partita IVA o codice fiscale del soggetto a cui va il bonifico;
  • per i contribuenti titolari di reddito d’impresa non è obbligatorio il bonifico ma è importante che conservino idonea documentazione a prova delle avvenute spese.

Abbiamo capito cosa sono gli Ecobonus 50% e 65%, chi e per quali lavori beneficiarne, ora torniamo al tema principale: come funzionano lo sconto in fattura e la cessione del credito?

I contribuenti, in alternativa all’uso diretto delle detrazioni fiscali in dichiarazione dei redditi, possono optare per lo sconto in fattura o la cessione del credito.

Lo sconto in fattura è lo sconto immediato sull’importo dovuto pari all’ammontare delle detrazioni (50% o 65%) anticipato dal soggetto che effettua l’intervento che recupererà a sua volta come credito d’imposta dallo Stato nei 10 anni successivi oppure a sua volta potrà cedere il credito ad altri soggetti. In sostanza il soggetto beneficiario non sosterrà la spesa che recupererebbe in detrazione.

La cessione del credito, invece, è quando il soggetto beneficiario della detrazione cede il suo credito d’imposta direttamente a terzi.

La sostanziale differenza tra lo sconto in fattura e la cessione del credito è che nel primo caso il soggetto che realizza i lavori anticipa al beneficiario delle detrazioni la somma detraibile che a sua volta può cedere ad altri soggetti (banche o Sambin), mentre nel secondo caso il titolare del credito d’imposta lo cede direttamente a terzi (banche o Sambin).

Una volta capito di quale detrazione beneficiare se direttamente o tramite sconto in fattura o cessione del credito, come procedere?

Per poter usufruire delle detrazioni fiscali del 50% e 65% tramite sconto in fattura, cessione del credito o direttamente è obbligatoria la comunicazione all’Enea allegando una dichiarazione che certifichi, a firma di un tecnico incaricato, la rispondenza degli interventi ai requisiti dalla legge entro 90 giorni dalla data di fine lavori.

Perché scegliere lo sconto in fattura o la cessione del credito?

Se scegli di optare per lo sconto in fattura o di cedere il tuo credito godrai di non pochi vantaggi:

  • non dovrai sostenere fin da subito l’intera somma richiesta alla fine dei lavori eseguiti;
  • potrai beneficiare immediatamente delle detrazioni senza aspettare e dividere la quota in 10 anni;
  • non dovrai preoccuparti di seguire tutto l’iter procedurale a volte troppo complesso e poco chiaro, pensiamo a tutto noi,
  • niente perdite di tempo tra appuntamenti agli uffici CAF.

Se acquisti da noi e vuoi beneficiare delle detrazioni attraverso lo sconto in fattura o la cessione del credito, non dovrai preoccuparti di nulla perché ci occuperemo dell’intera pratica e la relativa documentazione da presentare.